banner ad

Ebook o carta: quale sarà il futuro del libro?

Articolo pubblicato in: DAL MONDO

Pinterest

Il primo post di Torino Libri non può che guardare al futuro del libro. In una conferenza che si è svolta al “Technomy” di Lake Tahoe (California) lo scorso 8 agosto, il guru delle nuove tecnologie Nicholas Negroponte ha fatto un pronostico che molti amanti dei libri giudicheranno nefasto, mentre altri (con buona probabilità una sparuta minoranza) accetteranno con ottimismo.
Il fondatore del MIT Media Laboratory ha infatti predetto la morte del libro in forma cartacea entro 5 anni. “Per molti sarà dura da accettare” dice Negroponte, ma il passaggio al digitale, seppur con fatica, è ormai entrato nella vita di tutti i giorni per quanto riguarda la musica e i film.
Morto – precisa – ma non completamente. L’ebook diventerà la forma dominante, e già adesso – secondo quanto riportato dalle statistiche di vendita dell’Amazon Kindle – i libri digitali hanno superato nelle vendite i libri hardocover.

Fonte | Techcrunch

banner ad
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS
  • Email
  • FriendFeed
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • LinkedIn
  • Digg
  • Reddit

Articolo pubblicato in: DAL MONDO

Tags:

About the Author: Articolo pubblicato dalla redazione di Torino Libri.

RSSComments (1)

Lascia un Commento | Trackback URL

  1. [...] vennero fatte qui nel 2000  e qui due anni dopo, nel 2002). Nel 2010 il solito Negroponte si è detto sicuro che il libro di carta scomparirà entro il 2015. Ho buoni motivi per pensare che sia [...]

Leave a Reply