banner ad

Mo Yan vince il Premio Nobel 2012

Articolo pubblicato in: DAL MONDOFEATUREDNEWS

Pinterest

Lo scrittore cinese Mo Yan ha vinto il Nobel 2012 per la Letteratura. Mo Yan, autore di Sorgo rosso (Eianudi), è stato premiato, citando le parole dell’Accademia Reale Svedese, «per il suo magico realismo che mescola racconti popolari, storia e contemporaneità».

Mo Yan, 57 anni, è nato in una zona rurale dello Shandong, nel nordest della Cina e il suo nome, in realtà uno pseudonimo, significa “Colui che non vuol parlare”, soprannome che gli venne dato perché, in tenera età, chiacchierava troppo.
Non tutti paiono però apprezzare la scelta svedese. Un suo connazionale, Wei Jingsheng, dissidente che vive ormai da anni in esilio negli Stati Uniti, ritiene si tratti di una «mossa fatta esclusivamente per compiacere il governo di Pechino. La Commissione per il Nobel ha scelto Mo Yan perché la sua elezione fosse più tollerata dal regime comunista».
Wei, non si limita al giudizio politico ma si spinge anche sul piano letterario: «Questo premio – sostiene – non è veramente basato sulle sue capacita’ di scrittore ma ha altri scopi e per questo non è degno di nota». Lo scrittore cinese nutre però anche una numerosa schiera di fan: in Italia i suoi libri sono stati tradotti da Einaudi e da Nottetempo. Un altro Nobel, il giapponese Kenzaburo Oe, vincitore del premio nel 1994, aveva detto che sarebbe stato lui a meritare il premio. Diciotto anni dopo, è stato ascoltato.

banner ad
  • Facebook
  • Twitter
  • RSS
  • Email
  • FriendFeed
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • LinkedIn
  • Digg
  • Reddit

Articolo pubblicato in: DAL MONDOFEATUREDNEWS

Tags:

About the Author: Articolo pubblicato dalla redazione di Torino Libri.

RSSComments (0)

Trackback URL

Leave a Reply