Torino Libri » NEWS http://www.torinolibri.it Sun, 07 Aug 2011 19:54:40 +0000 en hourly 1 http://wordpress.org/?v=3.0.4 Conan il barbaro, Robert E. Howard http://www.torinolibri.it/2011/08/conan-il-barbaro-robert-e-howard/ http://www.torinolibri.it/2011/08/conan-il-barbaro-robert-e-howard/#comments Wed, 03 Aug 2011 09:46:38 +0000 Redazione http://www.torinolibri.it/?p=392 TITOLO: Conan il barbaro
AUTORE: Robert E. Howard
PAGINE: 864
CASA EDITRICE: Newton Compton
PREZZO: 6,90 €

Sfruttando la popolarità ritrovata grazie al lungometraggio diretto da Marcus Nispel, Newton Compton ripropone, con un nuovo volume della collana Grandi tascabili contemporanei, tutte le gesta del possente Conan, il personaggio creato da Robert E. Howard. In questo nuovo tomo dalle molte pagine e dal prezzo contenuto, non può non mancare in copertina il nuovo Conan interpretato da Jason Momoa. Il film uscirà nelle sale il prossimo 18 agosto. Nel frattempo, sarà possibile ripercorrere le gesta letterarie dell’eroe cimmero.

CONAN

Conan è il più conosciuto tra i personaggi creati da Howard. Barbari e guerrieri, re e paria, stregoni, creature del male e oscure divinità che si nutrono di sangue: è il terribile universo in cui si viene trascinati dalla lettura di Conan il barbaro, un universo sconvolto da drammi e da forze incomprensibili, di cui rimane un’eco lontana nella leggenda e nel mito. Dall’opera di Howard sono state tratte fortunate riduzioni cinematografiche: una, storica, è quella in cui l’eroe è interpretato da un giovane Arnold Schwarzenegger; recentissima la versione diretta da Marcus Nispel, con Jason Momoa e Rose McGowan.

Fonte: Newton Compton

L’AUTORE

Robert E. Howard nacque nel 1906 in Texas e concluse la sua brevissima vita a Cross Plains, nel 1936. Dotato di una vena creativa inesauribile, scrisse non solo racconti fantasy, ma anche commedie, gialli, racconti storici e d’avventura. Accanto al ciclo di Conan, della sua vasta produzione va ricordato almeno quello di Solomon Kane (già pubblicato dalla Newton Compton).
Fonte: Newton Compton

]]>
http://www.torinolibri.it/2011/08/conan-il-barbaro-robert-e-howard/feed/ 0
L’ultimo Twilight (prima parte) arriva in Italia con due giorni d’anticipo http://www.torinolibri.it/2011/08/lultimo-twilight-prima-parte-arriva-in-italia-con-due-giorni-danticipo/ http://www.torinolibri.it/2011/08/lultimo-twilight-prima-parte-arriva-in-italia-con-due-giorni-danticipo/#comments Mon, 01 Aug 2011 14:17:04 +0000 Redazione http://www.torinolibri.it/?p=387 Arriverà nelle sale italiane il prossimo 16 novembre (due giorni prima che negli Stati Uniti) Breaking Dawn, il quarto film della saga di Twilight. Come l’ultimo Harry Potter, la trasposizione cinematografica del romanzo di Stephenie Meyer sarà divisa in due parti. Per vedere la conclusione della storia, si dovrà aspettare novembre 2012.
Con la regia di Bill Condon, il film narrerà il tanto atteso matrimonio tra Bella (Kristen Stewart) e il vampiro Edward Cullen (Robert Pattinson), il primo rapporto sessuale tra l’umana e il vampiro e la travagliata nascita della figlia Renesmee.

Fonte: Ansa.

]]>
http://www.torinolibri.it/2011/08/lultimo-twilight-prima-parte-arriva-in-italia-con-due-giorni-danticipo/feed/ 0
Segnalazione – Il Giornale e l’inutilità delle avanguardie http://www.torinolibri.it/2011/08/segnalazione-il-giornale-e-linutilita-delle-avanguardie/ http://www.torinolibri.it/2011/08/segnalazione-il-giornale-e-linutilita-delle-avanguardie/#comments Mon, 01 Aug 2011 10:15:43 +0000 Redazione http://www.torinolibri.it/?p=385 Se i Baustelle ne Il liberismo ha i giorni contati cantavano che «le avanguardie erano ok, almeno fino al ’66», Il Giornale va oltre e sostiene che sono tutte inutili, o perlomeno lo sono quelle letterarie, prima fra tutte l’italiana TQ.

Sarà perché la letteratura si fa da soli e non esistono colleghi, come diceva Gombrowicz «sono limitati da se stessi, dalla loro stessa folla», e perfino l’incontro tra Joyce e Proust fu raggelante, e il succo della conversazione fu questo: «L’ha letto il mio Ulisse?». Proust: «Non ho avuto tempo».

Nella dura critica alle avanguardie, pure i Beat americani.

In America, negli anni Sessanta, si sa, c’erano i beat, e anche lì poche opere, al massimo il lungo rotolo di carta igienica su cui fu dattilografato On the road di Jack Kerouac tra canne e ruttini di birra e fogli unti e bisunti di Charles Bukowski e compagnia scorreggiona.

Il resto dell’articolo a questo link.

]]>
http://www.torinolibri.it/2011/08/segnalazione-il-giornale-e-linutilita-delle-avanguardie/feed/ 1
Morta Ágota Kristóf a 76 anni http://www.torinolibri.it/2011/07/morta-agota-kristof-a-76-anni/ http://www.torinolibri.it/2011/07/morta-agota-kristof-a-76-anni/#comments Fri, 29 Jul 2011 09:36:40 +0000 Redazione http://www.torinolibri.it/?p=381 Si è spenta due giorni fa Ágota Kristóf, la celebre scrittrice ungherese autrice della Trilogia della città di K. La scrittrice è morta a Neuchatel, in Svizzera, a quanto pare dopo una grave malattia che l’aveva colpita nell’ultimo periodo.
Nata in Ungheria nel 1935, Ágota era fuggita in Francia nel 1956 per poi iniziare l’attività di scrittrice nel 1978. La sua opera più famosa è stata pubblicata in Francia nella metà degli anni ’80 e ben presto ha raggiunto anche il resto del mondo.
Le sue opere sono pubblicate in Italia da Einaudi.

]]>
http://www.torinolibri.it/2011/07/morta-agota-kristof-a-76-anni/feed/ 0
Ma poi… del passaporto di Joyce, che te ne fai? http://www.torinolibri.it/2011/07/ma-poi-del-passaporto-di-joyce-che-te-ne-fai/ http://www.torinolibri.it/2011/07/ma-poi-del-passaporto-di-joyce-che-te-ne-fai/#comments Thu, 21 Jul 2011 07:32:26 +0000 Redazione http://www.torinolibri.it/?p=365 Nel giro di poche ore ci giunge notizia di due importanti acquisti da parte di privati: il passaporto di Joyce e un manoscritto di Jane Austen.
Il passaporto di James Joyce è stato venduto per quasi 69.421 euro. Ad aggiudicarsi il documento dello scrittore irlandese, battuto in un’asta di Sotheby’s, è stato un collezionista privato che ha richiesto l’anonimato.
Ha richiesto l’anonimato anche chi, sempre alla casa d’aste Sotheby’s, si è aggiudicato per un prezzo ben più elevato un manoscritto originale di Jane Austen. 993.250 sterline (circa 1.125.748 euro) per la stesura originale di The Watsons, uno dei due racconti della scrittrice rimasti incompiuti. La stima iniziale del manoscritto era di 300.000 sterline.
Oltre alla vagonata di soldi per comprare i due oggetti, la vera notizia è però un’altra: James Joyce  mentì sul suo passaporto. Sul documento Joyce è “sposato” nel 1915, pur essendosi sposato soltanto 16 anni più tardi.

]]>
http://www.torinolibri.it/2011/07/ma-poi-del-passaporto-di-joyce-che-te-ne-fai/feed/ 0
Giorgio Faletti cambia editore? http://www.torinolibri.it/2011/07/giorgio-faletti-cambia-editore/ http://www.torinolibri.it/2011/07/giorgio-faletti-cambia-editore/#comments Mon, 18 Jul 2011 11:17:02 +0000 Redazione http://www.torinolibri.it/?p=366 Indiscrezione: la risposta alla domanda del titolo è “Sì”. Noi di Torino Libri lo diamo ormai per certo. Il prossimo romanzo di Giorgio Faletti, dicono i bene informati, non sarà pubblicato da Baldini Castoldi Dalai ma da una casa editrice… piemontese.
Non ci credete? Credeteci.

]]>
http://www.torinolibri.it/2011/07/giorgio-faletti-cambia-editore/feed/ 0
Premio Bancarella a Mauro Corona http://www.torinolibri.it/2011/07/premio-bancarella-a-mauro-corona/ http://www.torinolibri.it/2011/07/premio-bancarella-a-mauro-corona/#comments Mon, 18 Jul 2011 08:31:40 +0000 Redazione http://www.torinolibri.it/?p=363 Si è conclusa la manifestazione “Nove giorni di libri” e con lei anche l’attesissimo Premio Bancarella. La giornata di ieri ha decretato il suo vincitore, Mauro Corona con il suo La fine del mondo storto, un romanzo che immagina un mondo improvvisamente senza petrolio, carbone ed energia elettrica. La competizione vedeva protagonisti oltre al vincitore, che ha trionfato con 75 voti, il secondo classificato Franco Di Mare con Non chiedere perché (Rizzoli), con 45 preferenze, Andrea Frediani con Dictator – Il trionfo di Cesare (Newton Compton), 28 voti, Alessandro Barbero con Lepanto (Laterza), 19 voti, Claudio Fracassi con Il romanzo dei mille (Mursia), 16 voti e Alberto Cavanna con A piccoli colpi di remo (Arte Navale) con 6 voti . La serata, presentata da Letizia Leviti, si è svolta di fronte a una Piazza della Repubblica gremita di persone, accorse da tutta la Toscana e oltre,per assistere all’evento culturale più atteso dell’estate lunigianese che hanno sfidato la pioggia, restando comunque in attesa del verdetto sotto il tendone allestito in Piazza Duomo.

Fonte: Comunicato Stampa

]]>
http://www.torinolibri.it/2011/07/premio-bancarella-a-mauro-corona/feed/ 0
Segnalazione – Il Giornale: «Firma falsa sul testamento di Oriana» http://www.torinolibri.it/2011/07/segnalazione-il-giornale-firma-falsa-sul-testamento-di-oriana/ http://www.torinolibri.it/2011/07/segnalazione-il-giornale-firma-falsa-sul-testamento-di-oriana/#comments Tue, 12 Jul 2011 10:21:16 +0000 Redazione http://www.torinolibri.it/?p=352 Sul Giornale torna in primo piano l’eredità di Oriana Fallaci contesa dai suoi eredi.

Le beghe della famiglia Perazzi-Fallaci sono di nuovo finite in tribunale. Ieri infatti un esposto sul testamento di Oriana Fallaci è stato presentato in Procura a Firenze da Paola Fallaci, sorella della famosa giornalista e scrittrice. Nell’atto, secondo fonti giornalistiche, si sostiene che la firma di Oriana Fallaci in calce al documento, che nomina come erede e curatore di tutta la produzione intellettuale e erede universale il nipote Edoardo Perazzi, sarebbe falsa.

Il resto dell’articolo sul Giornale.

]]>
http://www.torinolibri.it/2011/07/segnalazione-il-giornale-firma-falsa-sul-testamento-di-oriana/feed/ 0
Premio Strega: vince Edoardo Nesi con Storie della mia gente http://www.torinolibri.it/2011/07/premio-strega-vince-edoardo-nesi-con-storie-della-mia-gente/ http://www.torinolibri.it/2011/07/premio-strega-vince-edoardo-nesi-con-storie-della-mia-gente/#comments Fri, 08 Jul 2011 10:03:58 +0000 Redazione http://www.torinolibri.it/?p=340 Al Ninfeo di Villa Giulia in Roma si è svolta ieri sera la premiazione della 65esima edizione del Premio Strega. Storie della mia gente (Bompiani) vince l’edizione 2011 con 138 voti, quasi il doppio di quelli ricevuti da Mariapia Veladiano e Bruno Arpaia, rispettivamente seconda e terzo nella classifica stilata sulla cinquina finale. Dal 2007, il Premio è sempre rimasto in mano al gruppo Mondadori. Ora, dopo 5 anni dalla vittoria di Sandro Veronesi, torna alla Bompiani: “C’è un certo piacere – afferma Nesi – a rompere il monopolio della Mondadori. Era arrivato il momento.”
Il candidato Mondadori giunto in finale, Mario Desiati, ha racimolato 63 voti.
Molti gli ospiti illustri presenti alla serata finale: Melissa Panarello (alla lavagna), Ettore Scola, Sergio Zavoli, Corrado Calabrò, Paolo Mieli, Stefano Rodotà, Gianni Alemanno, Dacia Maraini, Giuliano Montaldo, Sandro Veronesi, Alberto Bevilacqua e molti altri.

CLASSIFICA FINALE

  • Storie della mia gente (Bompiani), Edoardo Nesi: 138 voti
  • La vita accanto (Einaudi), Mariapia Veladiano: 74 voti
  • L’energia del vuoto (Guanda), Bruno Arpaia: 73 voti
  • Ternitti (Mondadori), Mario Desiati: 63 voti
  • La scoperta del mondo (Nottetempo), Luciana Castellina: 45 voti.
]]>
http://www.torinolibri.it/2011/07/premio-strega-vince-edoardo-nesi-con-storie-della-mia-gente/feed/ 0
La cavalcata dei morti, Fred Vargas http://www.torinolibri.it/2011/07/la-cavalcata-dei-morti-fred-vargas/ http://www.torinolibri.it/2011/07/la-cavalcata-dei-morti-fred-vargas/#comments Tue, 05 Jul 2011 15:59:00 +0000 Redazione http://www.torinolibri.it/?p=330 TITOLO: La cavalcata dei morti
AUTORE: Fred Vargas
PAGINE: 432
CASA EDITRICE: Einaudi
PREZZO: 19,00 €

Arriva oggi in libreria il nuovo romanzo di Fred Vargas con il suo Jean-Baptiste Adamsberg. Di seguito, una breve scheda dell’opera.
Ps. Ma 19 euro per uno “Stile Libero” Einaudi non iniziano a essere un po’ troppi?

LA TRAMA

Qualcuno ha bruciato vivo nella sua Mercedes un vecchio magnate della finanza e dell’industria. Forse è stato un ragazzo di banlieu, ma Adamsberg non ci crede. Ha bisogno di prendere tempo. Ed ecco gli arriva, dai boschi della Normandia, un omicidio che sembra scaturire dal medioevo.
C’è un cadavere, sul sentiero dove da mille anni i prescelti vedono passare la Schiera furiosa. Ovvero la cavalcata dei morti, che trascinano con sé anche i vivi condannati a morire per i loro peccati. La giovane, luminosa Lina ha visto la Schiera.
È solo una visionaria, o le foreste normanne celano segreti piú spaventosi di una antica, cupa credenza?

L’AUTRICE

Fred Vargas è uno pseudonimo. L’autrice ha deciso di adottarlo in omaggio alla sorella gemella Jo, una pittrice che nelle sue opere si firma appunto Vargas (Vargas è il cognome del personaggio interpretato da Ava Gardner nel film La contessa scalza). È figlia di una chimica e di un surrealista. È ricercatrice di archeozoologia presso il Centro nazionale francese per le ricerche scientifiche (Cnrs), ed è specializzata in medievistica. Per cinque anni ha lavorato sui meccanismi di trasmissione della peste dagli animali all’uomo. Scrive ogni suo romanzo in ventuno giorni, durante il periodo di vacanza che si concede ogni anno. Rivede poi il testo per tre o quattro mesi, con il suo editor privilegiato: la sorella Jo. Scrive dall’85. Dal ’92 ha pubblicato quasi un libro l’anno. È tradotta in 22 lingue ed è considerata l’anti-Patricia Cornwell. A tal proposito, ha dichiarato che «il poliziesco è una specie di favola, ironica o tragica o cerebrale. Non sopporto i gialli ultraviolenti che raccontano crimini complicatissimi (che nella realtà non esistono): un delitto è sempre semplice». Questo non le impedisce certo di dispiegare nei suoi romanzi una straordinaria visionarietà, unita a una capacità di indagine psicologica e alla passione per meticolose ricostruzioni ambientali.

Fonte: Giulio Einaudi Editore

]]>
http://www.torinolibri.it/2011/07/la-cavalcata-dei-morti-fred-vargas/feed/ 0